Alessandro Iasevoli Photographer » Rome Wedding Photographer - Alessandro Iasevoli

FAQ

Quale è la tua filosofia e il tuo stile?

Di solito questa è la prima di tante Faq su un sito di fotografia di matrimonio.. parlando di stile, iniziamo con il dire che non amo le etichette che spesso si applicano al fotografo di matrimonio. Quello che posso dire è che la mia filosofia di scatto e il mio tipo di fotografia si basano sul racconto, restituito attraverso un approccio naturale, spontaneo e diretto, ma al tempo stesso discreto e non invadente. L’essenza del servizio fotografico del matrimonio sarà la ricerca delle emozioni autentiche che caratterizzano la giornata, senza nulla di costruito, artefatto o imposto, con un’attenzione a voi e al vostro modo di stare insieme, ai vostri amici e ai vostri cari, all’atmosfera del matrimonio, ai dettagli.

Dove lavori?

Sono un fotografo di matrimonio a Roma ed è normale che lavoro prevalentemente nella capitale. Tuttavia mi capita spesso di lavorare in altre zone d’Italia, dalla Sicilia, alla Costiera Amalfitana, dalla Toscana al Trentino. Posso arrivare ovunque vi sia una bella storia da raccontare, anzi mi piace spostarmi e viaggiare e conoscere nuove realtà che possono stimolarmi con nuovi scenari visivi ed emotivi.

Ci piace il reportage di matrimonio, ma vorremmo anche qualche foto più istituzionale in posa con parenti e amici.. è possibile?

Certamente, il fatto che il servizio fotografico prediliga la spontaneità e la naturalezza non esclude che se lo desiderate si possano realizzare alcuni ritratti fotografici più formali di voi con le vostre famiglie e i vostri amici. Sono a disposizione in qualsiasi momento della giornata del matrimonio per esaudire richieste esplicite in tal senso. L’importante è che questa fase non prenda più di 10-15 minuti altrimenti si rischia di togliere tempo e opportunità alla ricerca di situazioni fotografiche più spontanee e autentiche.

A noi va benissimo lo stile spontaneo, non in posa però ci piacerebbe avere anche qualche bel ritratto di noi due insieme.. ma senza fare aspettare troppo gli ospiti..

Questo è possibile, anzi spesso propongo io agli sposi di fare una passeggiata subito dopo la cerimonia. E’ un momento di intimità in cui anche per voi calano le tensioni e potete ricaricarvi prima di raggiungere i vostri invitati al ricevimento. Questa fase non dura più di 20-30 minuti al massimo per non fare aspettare gli invitati. In base alla scaletta della giornata e alle vostre preferenze possiamo decidere insieme se, come e dove realizzare queste foto. A volte la stessa location per il ricevimento si presta alla perfezione e consente di ottimizzare i tempi. Per vedere alcuni esempi di questa sessione di ritratti clicca qui 

Lavori da solo o con un altro fotografo?

Dipende dalle vostre esigenze. Lavorando come solo fotografo (con assistente) garantisco la mia presenza dai preparativi della sposa fino al taglio della torta e successivi balli . Volendo si po’ optare anche per un servizio con un secondo fotografo master per avere anche i preparativi a casa dello sposo , per poter coprire al meglio tutte le situazioni che si possono creare durante il matrimonio e per restituire due punti di vista complementari. Con un servizio con 2 fotografi si potrà contare anche su un numero maggiori di fotografie.

Quante foto scatti durante il matrimonio e quante ce ne consegnerai?

Il numero delle foto scattate durante il matrimonio è difficile da prevedere e da quantificare esattamente, dipende molto dal matrimonio, da quello che succede e dalle caratteristiche del servizio scelto, se con uno o due fotografi per esempio. Mediamente il numero di scatti è elevato, ma io opero una selezione molto attenta delle foto necessarie a raccontare al meglio il mio punto di vista sull’evento. Questo per dirvi che il mio lavoro non è produrre il maggior numero possibile di foto ma restituirvi un racconto per immagini che sia consistente e di livello adeguato. In questo senso, avrete un numero finale di foto che vanno da un minimo di 400 ad un massimo di 600 foto ottimizzate per la stampa e ad alta risoluzione.

Fai anche il video?

Posso consigliarvi validi video operatori che seguono il mio approccio e il mio stile moderno di ripresa con i quali opero in sintonia collaudata oramai. Ovviamente potete scegliere il vostro videografo autonomamente ma è importante che siano concordati e rispettati requisiti essenziali alla riuscita del servizio fotografico. Operatori che lavorano con attrezzature, luci e approcci molto invadenti possono di fatto impedirmi di realizzare al meglio il mio lavoro che -come oramai avrete capito- si basa sulla ricerca del momento particolare, dell’istante irripetibile perché non costruito, dell’emozione che spesso dura solo una frazione di secondo e che rischia di essere vanificato in presenza di elementi di disturbo nel campo di ripresa.

Quanto tempo prima è necessario contattarti per prenotare il servizio?

Esistono delle date molto richieste e che si riempiono molto facilmente prima delle altre. Quindi se la vostra intenzione è di sposarvi in un fine settimana di giugno, luglio, agosto, settembre od ottobre è meglio muoversi molto in anticipo (anche 10-12 mesi). Se invece vi sposate in un giorno infrasettimanale oppure in un mese diverso da quelli indicati tempi più brevi potranno essere sufficienti. In ogni caso non c’è una regola ferrea se non quella del “prima è meglio di poi”.. 🙂 ad ogni modo provate a contattarmi qualunque sia la vostra data, tentar non nuoce..

Come facciamo a prenotare il servizio fotografico?

Il primo passo è quello di contattarmi, telefonicamente, per email o attraverso lo specifico form del sito per verificare la mia disponibilità per la vostra data. Quando possibile preferisco sempre incontrarvi di persona sia per avere il feeling di come sarà la vostra giornata sia perché questo da a voi la possibilità di conoscermi di persona e farmi tutte le domande del caso. Lavoro in prima persona su ogni matrimonio dall’inizio alla fine, dal primo incontro conoscitivo fino alla consegna delle foto o dell’album, non delego nessuna fase creativa e gestionale del servizio quindi non prendo più matrimoni per la stessa data. Una volta deciso che sono il fotografo giusto per voi firmeremo un contratto che garantisce le vostre scelte e vi chiederò un acconto atto a bloccare definitivamente la data.

Ci siamo incontrati e siamo quasi convinti ma… vorremmo prenderci più tempo per pensarci e valutare bene, puoi segnarti la data e farci sapere se ti arrivano altre richieste da altre coppie?

Purtroppo, con tutta la buona volontà, questo non è possibile. Ricevo molte richieste di preventivo e incontro diverse coppie. Appuntarmi le richieste di ognuno e richiamare le coppie indecise è di fatto impossibile. In casi particolari lo posso fare per 2 o 3 giorni ma passato questo termine la data torna libera e viene bloccata e riservata alla prima coppia che decide con la firma del contratto.

Va bene, abbiamo prenotato il servizio ma come facciamo a essere sicuri che sarai presente tu di persona al matrimonio e che non ci mandi invece qualcun altro?

Il contratto che firmeremo vi garantisce su questo in tutto e per tutto. Specifico sempre che sarò presente personalmente. Punto principalmente sulla trasparenza, sulla correttezza e sulla qualità del servizio e non sulla quantità dei matrimoni: prendo solo un certo numero di matrimoni l’anno per poter garantire standard qualitativi alti nella relazione con gli sposi e nella creazione e lavorazione della foto. Questo vuol dire che seguirò personalmente sempre tutte le fasi del servizio.

Quanto dovremmo aspettare per vedere e avere le nostre foto? E per l’album?

Normalmente consegno i “provini” entro i 3 mesi successivi al matrimonio. I tempi per la realizzazione dell’album si aggirano intorno ai 2 mesi a partire dalla vostra approvazione dell’impaginato e dall’ordine. I tempi effettivi dipendono quindi molto dalla vostra velocità nello scegliere le foto per l’album e nell’approvare la proposta di impaginazione.

Chi sceglie le foto che andranno nell’album?

Una volta avuti a disposizione tutti i provini del matrimonio vi chiederò di scegliere una stretta selezione di foto che non volete manchino nel vostro album, il resto delle foto lo selezionerò io in base alle esigenze del racconto e dell’impaginazione dell’album. Se però preferite potete delegare completamente a me la scelta delle foto. Questa opzione garantisce, per esperienza, tempi più brevi e maggiore coerenza nella narrattiva dell’album.

Fai la post produzione e il ritocco delle foto?

La post produzione è un aspetto fondamentale del mio lavoro, altrettanto importante come la fase dello scatto, che richiede molto tempo ed impegno e che caratterizza in maniera molto personale la cifra stilistica che avranno le vostre foto. Sviluppo personalmente i files originali per tirarne fuori il massimo in termini di colore, luminosità, contrasti, conversione in bianco e nero etc . Eseguo anche per molte foto lavorazioni locali sempre su parametri come luminosità o qualità del colore, spesso necessarie per migliorare o enfatizzare il messaggio che si intende dare con quella specifica foto. Ma non eseguo foto ritocchi o post produzioni pesanti sulle foto, né viraggi seppia o desaturazioni parziali. Se amate questi effetti non penso di essere il fotografo adatto a voi.

Hai qualche esigenza particolare il giorno del matrimonio?

La mia unica richiesta è che viviate pienamente il vostro grande giorno liberando tutte le emozioni possibili, questo faciliterà il mio lavoro e vi restituirà attraverso le fotografie un racconto autentico ed emozionale del matrimonio. Pensandoci bene.. avrò anche bisogno di bere e mangiare qualcosa (la nostra giornata lavorativa spesso arriva alle 12 ore di fila) con la possibilità per me e il secondo fotografo di sedersi per qualche decina di minuti per recuperare le energie giuste per portare a termine il lavoro.